Il Sindaco Cateno De Luca, dalla rada San Francesco, scopre l’acqua calda

Il Sindaco Cateno De Luca, dalla rada San Francesco, scopre l’acqua calda e annuncia che da domani, lunedì 17 gennaio, si torna a scuola in presenza. Ed infatti, a seguito del decreto del Tar di Catania, che ha sospeso l’ordinanza del Sindaco di Siracusa, relativa alla chiusura delle scuole in quanto comune in zona arancione, De Luca ha spiegato che secondo il TAR i Sindaci, per la normativa nazionale, possono disporre l’attività in DAD soltanto se il proprio Comune è dichiarato zona rossa. Pertanto, l’ordinanza del Presidente della regione siciliana n. 1 del 7 gennaio 2022, che prevedeva, come presupposto per l’attività scolastica in DAD, sia la zona rossa che la zona arancione, è in contrato con la legge nazionale. Per questa ragione – ha proseguito il Sindaco – non potrà fare nessuna ordinanza, in quanto Messina è in zona arancione. E’ da chiedersi, allora, per quali motivi esiste l’ufficio legale del Comune di Messina, oltre che della regione siciliana, visto che la sospensione di un’eventuale ordinanza di chiusura delle scuole, alla luce del provvedimento di sospensione del tribunale amministrativo, già pronunciatosi in precedenza sull’argomento, era scontata e facilmente prevedibile, come già anticipato da questa redazione.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: