Dimissioni Conte: mossa prevedibile e forse tardiva

Mossa prevedibile quella di Conte, anche se politicamente corretta, visto che, così facendo, ha calmato gli animi anche della parte politica che non lo sostiene. Le dimissioni di Conte, certamente, riportano ad un confronto politico la crisi che è in atto, evitando il voto sulla giustizia – che, di sicuro, lo avrebbe visto soccombere – e, nello stesso tempo, aprendo la strada alla possibilità di un’altro reincarico. Possibilità questa assai remota, se l’avvocato del popolo fosse andato in aula e fosse stato bocciato sul tema scottante della giustizia. Vero è che per un terzo incarico Conte ha bisogno di recuperare il dialogo con Renzi, ma questo, di certo, è compito assai meno arduo rispetto a quello che avrebbe dovuto svolgere per ricucire quello strappo nel clima teso ed avvelenato di qualche settimana fa. Il fatto è che Conte le dimissioni le doveva dare la sera in cui sono arrivate quelle delle due ministre di Italia Viva, non andando a mendicare i voti di quei “responsabili” che tali non si sono dimostrati.

No comments yet! You be the first to comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: