Bonus socio-sanitario: presentazione delle domande entro il 28 Febbraio 2014

Il Comitato dei Sindaci del Distretto socio-sanitario D26 ha approvato il Bando per l’assegnazione del buono socio – sanitario per l’anno 2014. Entro il 28/02/2014 dovranno pervenire le domande, da presentarsi presso i Comuni di residenza. Il buono socio-sanitario potrà essere concesso sotto duplice forma a seconda della richiesta: o buono sociale che si concretizza in una provvidenza economica a supporto del reddito familiare finalizzata a sostenere la famiglia che si prende cura dei propri familiari oppure può essere, a richiesta, un buono di servizio o voucher che equivale ad un titolo di acquisto di specifiche prestazioni domiciliari. Destinatari dell’intervento sono le famiglie residenti nell’area del Distretto soci-sanitario 26 che mantengono o accolgono anziani di età non inferiore a 69 anni e 1 giorno che versano in condizioni di non autosufficienza debitamente certificata o disabili gravi purchè conviventi e legati da vincolo di parentela ai quali garantiscono direttamente o con impiego di altre persone non appartenenti al nucleo familiare prestazioni di assistenza e di aiuto personale. Il limite ISEE per l’accesso al buono socio-sanitario è determinato in euro 7.000,00.
PER INFORMAZIONI E PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE RIVOLGERSI A:
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale ) con sede centrale in Messina, via dei Mille is. 77 n. 272 int. 5 – tel. 090/6510326 e 090/7382283;
– CAPEF (Centro Assistenza Polivalente e Funzionale) con sede zonale in Messina via Consolare Pompea n. 65 Granatari Torre Faro.
Loading...
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: