A 28 anni dalla strage di Capaci

Oggi, ricorre il 28° anno dalla strage di Capaci dove persero la vita il giudice Giovanni Falcone, sua moglie e 3 uomini della scorta. Poco prima di essere ucciso l’audace magistrato aveva dichiarato che «Come tutte le cose umane, anche la Mafia ha un inizio e avrà una fine…». Purtroppo, non è andata proprio così, perchè la mafia è cambiata ma non è ancora finita, anzi, proprio con la morte di Falcone, ha inaugurato la stagione delle stragi, portando un’attacco diretto al cuore dello Stato. Falcone, che sapeva di essere nel mirino della mafia, forse non aveva messo in conto che anche il giudice Paolo Borsellino, collega, amico e compagno di tante battaglie, da lì a qualche mese, sarebbe stato barbaramente ucciso e con lui la possibilità di mettere la parola “fine” a quella strana cosa “umana”. All’orizzonte, purtroppo, ancora non si intravedono magistrati di tale caratura.

Loading...
WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: